Ciorlano

Libro Marzillo su Sedati ministro

"Sobrietà e onestà: sono le qualità che hanno caratterizzato tutta la vita dell'onorevole Giacomo Sedati". A dirlo è Massimiliano Marzillo, studioso che ha 'scavato' nel passato del parlamentare della Dc prima di dare alle stampe il libro 'Giacomo Sedati, il Ministro della ricostruzione', presentato a Campobasso. Ininterrottamente in Parlamento dal 1948 al 1984, anno della sua improvvisa scomparsa, ministro dell'Agricoltura, Sottosegretario, alto Commissario governativo per il Vajont, attento osservatore delle politiche di sviluppo europee e meridionali. La sua figura, però, è segnata dal principale nemico della memoria. Sedati è ancora ricordato nei territori del Vajont, Veneto e Friuli, dove arrivò nei giorni immediatamente successivi alla tragedia in qualità di alto Commissario governativo, un po' meno nel 'suo' Molise. "Questo è un paradosso - commenta Marzillo - presentare oggi il libro a Campobasso, a cinque anni dalla sua uscita, la dice lunga. Sedati in alcune zone del Molise è stato dimenticato".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie